» Chi siamo » Artisti » Corniceria
» ShowRoom » Copie d'Autore » Stampe d'epoca
» News » Contattaci » Links
Pagina di Salvatore Fiume
Titolo n.d. Titolo n.d.
Serigrafia su Tela
(H x L): 70 x 50 cm
Ragazze di Mogadiscio esemplare n 94/120 Ragazze di Mogadiscio esemplare n 94/120
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 70 x 50 cm
-
La modella del pittore esemplare n 57/125 La modella del pittore esemplare n 57/125
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 35 x 50 cm
Risveglio esemplare n 42/99 Risveglio esemplare n 42/99
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 35 x 50 cm
-
Madonna con Bambino esemplare n 27/125 Madonna con Bambino esemplare n 27/125
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 50 x 70 cm
L'abitante dell'isola esemplare n 12/99 L'abitante dell'isola esemplare n 12/99
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 50 x 70 cm
-
Apparizione giapponese esemplare n 89/125 Apparizione giapponese esemplare n 89/125
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 40 x 90 cm
Le sorelle somale esemplare n 87/99 Le sorelle somale esemplare n 87/99
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 50 x 35 cm
-
Modella a riposo esemplare n 66/99 Modella a riposo esemplare n 66/99
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 35 x 50 cm
T pomeridiano esemplare n 124/125 T pomeridiano esemplare n 124/125
Serigrafia su Altro supporto
(H x L): 70 x 100 cm
-
Nato a Comiso, in Sicilia, il 23 ottobre 1915, Salvatore Fiume fu pittore, scultore, architetto, scrittore e scenografo. A sedici anni, grazie a una borsa di studio, entr al Regio Istituto d'Arte del Libro di Urbino dove acquis una profonda conoscenza delle tecniche della stampa: litografia, serigrafia, acquaforte e xilografia. Nel 1936, terminati gli studi, si rec a Milano dove conobbe artisti e intellettuali fra cui Salvatore Quasimodo, Dino Buzzati e Raffaele Carrieri, con i quali strinse amicizia. Sebbene intendesse affermarsi come pittore, Fiume ottenne il primo successo con un'opera letteraria, il romanzo Viva Gioconda!, scritto nei primi anni della guerra e pubblicato a Milano nel 1943 dall'editore Bianchi-Giovini. Alcuni anni prima, nel 1938, si era trasferito a Ivrea, presso la Olivetti, come art director di Tecnica e Organizzazione, la rivista particolarmente cara al presidente, Adriano Olivetti, alla quale collaboravano intellettuali di prestigio come Franco Fortini e Leonardo Sinisgalli. Tuttavia, per potersi dedicare completamente alla pittura, nel 1946 lasci la Ollivetti e si stabil a Canzo, vicino a Como, dove adatt a studio una filanda dell'Ottocento che, dal 1952, divenne anche la sua residenza.

Pagina dei risultati: Precedenti
      1 2    
Successive
 
Copyright 2007 La casa del Lupo - All rights reserved - Powered by Gianluca Tramontana - Area riservata